L’indennità corrisposta per evitare una lite giudiziale è deducibile.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 28355/2019 ammette la deducibilità dell’indennità corrisposta a terzi per evitare una controversia giudiziale.

La Suprema Corte afferma che un costo può essere deducibile nella formazione del reddito d’impresa solo se e in quanto esso è funzionale al risultato stesso dell’impresa.

Rimane quindi esclusa la deducibilità della sanzione pagata per punire illeciti comportamenti, ma sono deducibili le somme dovute per effetto di transazioni a titolo di risarcimento del danno o penale contrattuale, pagate per prevenire l’instaurazione di un contenzioso.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
LINN Srl - C.so Silvio Trentin, 108 - 30027 San Dona' di Piave (VE) - P.I. 02352350272

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.