I pensionati residenti all’estero, che decidono di rientrare in Italia e si stabiliscono in una delle regioni del Sud, per 10 anni pagano solo il 7% a titolo di imposte sul reddito.

La circolare n. 21/E del 17 luglio 2020 ha chiarito che tutti i pensionati che rientrano in Italia e si stabiliscono in uno dei comuni, con meno di 20.000 abitanti, delle seguenti regioni: Sicilia, Calabria, Sardegna, Campania, Basilicata, Abruzzo, Molise e Puglia, ai sensi dell’art. 24 del TUIR (come modificato dal decreto crescita 34/2019), possono beneficiare di una flat tax del 7%, sui redditi esteri, per 10 anni.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
LINN Srl - C.so Silvio Trentin, 108 - 30027 San Dona' di Piave (VE) - P.I. 02352350272

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.