Secondo la Commissione Tributaria di Milano (sentenza n. 4652/01/15 ) l’Ufficio non può disporre la chiusura dei locali e la sospensione dell’attività (da tre giorni ad un mese), per la mancata emissione dello scontrino fiscale, se l’esercente ha definito, in via agevolata, le sanzioni amministrative, pagando spontaneamente entro 60 giorni dalla notifica del verbale.

Leggi tutto: Sospensione dell’attività per omissione scontrino fiscale

Dopo la Repubblica di Malta, che due anni fa propose la cittadinanza maltese agli stranieri disposti portare un determinato capitale alla Valletta, ecco la Repubblica di Estonia, entrata solo da tre anni nella famiglia allargata dell’UE, che concede agli stranieri la e-residence.

Il Governo Estone ha approvato la normativa che consente ad uno straniero di ottenere la cittadinanza digitale Estone.

Leggi tutto: L’ESTONIA concede la cittadinanza digitale

L’art. 19, c. 18, del D.L. 201/2011 ha istituito l’imposta sulle attività finanziarie detenute all’estero (IVAFE) dalle persone fisiche residenti in Italia. Naturalmente i non residenti non sono soggetti a IVAFE.

Leggi tutto: IVAFE e IVIE monsters

Il D.M. 27.05.2015 chiarisce quali sono le attività di ricerca e sviluppo agevolabili e quali sono le spese ammissibili.

L’articolo 3 del D.L. 145/2013 ha introdotto un credito d’imposta, attingendo dai fondi nazionali previsti dal MFF 2014-2020, destinato alle imprese che sostengono spese di ricerca e sviluppo. In particolare per il periodo 2014-2016 è stato stanziato un fondo di 600 milioni di Euro.

Leggi tutto: Credito d’imposta per spese di ricerca e sviluppo

I cittadini residenti in Italia sono obbligati a dichiarare nel loro paese tutti i redditi, ovunque percepiti, anche all’estero, (art. 3 del TUIR 917/1986 - L’imposta si applica sul reddito complessivo del soggetto formato per i residenti da tutti i redditi posseduti al netto degli oneri deducibili indicati nell’art. 10)

Molti credono di essere fiscalmente residenti all’estero, e quindi di non avere più obblighi fiscali in Italia, per il solo fatto essersi trasferiti in un altro stato, nulla di più sbagliato.

Leggi tutto: Redditi di lavoro dipendente all’estero
LINN Srl - C.so Silvio Trentin, 108 - 30027 San Dona' di Piave (VE) - P.I. 02352350272

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.