Da 1° luglio le imprese industriali e del settore edile, escluse le imprese con codice ATECO 13, 14 e 15, possono licenziare.

Per tutte le altre imprese rimane il divieto e la possibilità di ricorrere agli ammortizzatori sociali fino al 31 ottobre 2021 (ex. Art. 8, comma 10, D.L. 41/2021), prorogato fino al 31 dicembre, con la possibilità di ricorrere ad ulteriori 13 settimane di ammortizzatori sociali (comma 3 bis).